Sidebar Menu

Scegli cibo locale e di stagione

Cibo locale e di stagione, ecco perché dovremmo preferirlo. Certo, per alcuni tipi di alimenti non abbiamo a disposizione un’alternativa locale, pensiamo, ad esempio al caffè, al cacao e alle banane.

Ma possiamo fare scelte diverse per gran parte della frutta e della verdura che di solito portiamo sulle nostre tavole.

Perché, ad esempio, scegliere delle pesche che arrivano da lontano quando possiamo avere a disposizione delle varietà di pesche coltivate in Italia nella giusta stagione? Lo stesso discorso vale per zucchine, pomodori, fragole, e numerosi altri frutti e ortaggi. Avere la buona abitudine di preferire il cibo di stagione aiuta anche ad avere più facilmente a disposizione ciò che viene coltivato a livello regionale o nazionale.

Ecco 10 motivi importanti per preferire il cibo locale e di stagione.

Il cibo locale è quasi sempre più fresco ― e più nutriente ― di quello globale. Esso necessita di pochi conservanti o di altri additivi e, con il metodo biologico, si possono eliminare i residui di pesticidi. Gli agricoltori possono coltivare piante che meglio si adattano al clima ed al suolo, preferendo la freschezza ed il gusto, ai prodotti da scaffale ed ai capricci del mercato globale. L'allevamento può essere integrato al raccolto, garantendo agli animali condizioni di vita adeguate e potendo contare su una fonte di fertilizzanti non chimici costantemente a disposizione sul proprio terreno.


LEGGI ANCHE > Cibo e salute: diffondiamo il manifesto!
L
EGGI ANCHE > Franco Berrinio: il cibo che cura

-----------